Prenota Online

Linda Soldani psicologa psicoterapeuta


Valutazione del rischio stress lavoro-correlato

La recente approvazione del D.lgs 81 del 09/06/08 in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro, introduce l’obbligo di valutazione del rischio stress lavoro-correlato (SLC) in tutte le aziende, secondo i contenuti dell’Accordo Interconfederale per il recepimento dell’Accordo Quadro Europeo (*).

Secondo tale accordo, è previsto l’obbligo da parte di ogni azienda di individuare, prevenire e gestire i problemi legati allo stress lavoro-correlato, effettuando una periodica valutazione del rischio attraverso l’analisi di indicatori aziendali oggettivi unitamente alla rilevazione delle condizioni di stress percepito dai lavoratori.

Lo studio Soldani si occupa da anni di tematiche legate allo stress, promuovendo protocolli di valutazione ed intervento in questo ambito ed offrendo efficaci strumenti per il miglioramento della qualità di vita all’interno dei luoghi di lavoro e delle organizzazioni.

Lo studio è in grado di guidare e sostenere datori di lavoro e lavoratori, mappando in modo accurato il rischio stress con metodi oggettivi e replicabili e di provvedere alla redazione del Documento di Valutazione del Rischio Stress Lavoro-Correlato, ai sensi dell’art. 28 del D.lgs 81/2008.

Il documento di valutazione del rischio stress, ben al di là di un puro adempimento formale, rappresenta dunque il primo passo in direzione di un’efficace ed innovativa azione di sostegno al management nonché un valido strumento di potenziamento del benessere soggettivo dei lavoratori attraverso un programma di assistenza psicologica ai dipendenti.

(*) Accordo Quadro Europeo sullo stress lavoro-correlato concluso l’8 ottobre 2004 tra UNICE/UEAPME, CEEP e CES.

top