Prenota Online

Linda Soldani psicologa psicoterapeuta


Gestione dello stress

Lo stress è un concetto di difficile definizione in quanto spesso con lo stesso termine viene indicato sia l’evento stressante (in inglese “stressor”), sia le sue conseguenze, ossia la reazione da stress. Quest’ultima si configura come una risposta aspecifica dell’organismo a svariati tipi di stimoli stressanti (ambientali, relazionali, malattie, sostanze tossiche, ecc.).

Si tratta quindi di una reazione indipendente dal tipo di agente stressante implicato, che si verifica quando le sollecitazioni ambientali vengono percepite come eccedenti rispetto alle proprie risorse. Come è evidente quindi, non è l’evento in sé ad avere intrinsecamente il potere di generare la reazione da stress negativo (distress) ma, ancora una volta, il modo in cui l’evento viene valutato cognitivamente in termini di minacciosità.

Qualora poi lo stimolo stressante tenda a protrarsi nel tempo, la reazione dell’organismo non ha modo di normalizzarsi con potenziali danni per la salute psicofisica.

La gestione efficace dello stress presuppone lo sviluppo di alcune abilità di base come la capacità di rilassarsi e di autoregolare il funzionamento del sistema neurovegetativo, di comunicare e relazionarsi in modo efficace con gli altri, la capacità di stabilire obiettivi e priorità nella propria esistenza, l’abilità di problem-solving, l’abilità di gestire il tempo in modo efficace.

La proposta di un programma di trattamento personalizzato ha dunque come obiettivo quello di trattare le condizioni che predispongono al distress o che lo mantengono, secondo un approccio globale alla persona, che tenga conto delle acquisizioni più recenti nell’ambito della psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI).

Potenziare le abilità di fronteggiamento dello stress (coping) ha come effetto benefico quello di incrementare la propria resilienza allo stress, rendendo la persona sempre più capace di vivere i cambiamenti della vita non più come minacce da evitare ma come normali ostacoli da superare a totale beneficio del proprio processo di crescita e maturazione.

top